Processed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 presetProcessed with VSCO with a5 preset

Chi mi conosce bene, sa che sono una fan addicted dello shopping online.
Compro praticamente tutto su internet: dai vestiti alle cose per Leo (il mio cane), dalla spesa alla prenotazione di qualsiasi appuntamento.
Una delle domande che spesso mi viene fatta è: “Dove compri?”
Compro in molti negozi online ma pochissimi sono i miei preferiti, uno di questi è Vestiaire Collective.

La mia passione per il vintage e pezzi ricercati che non ha nessuno si scatena in questo negozio online: borse di lusso usate, vestiti, scarpe e gingilli luccicanti. Lo visito spesso, quasi tutte le sere prima di addormentarmi: per rilassarmi e per assicurarmi sogni all’altezza dei miei desideri. Sì, diciamo che è quasi una forma di dipendenza.

Vestiaire Collective, un portale in cui centinaia di abiti che sono stati abbandonati e messi da parte nei nostri armadi hanno la possibilità di vivere una seconda giovinezza, magari in un altro paese o persino in un altro continente.

Potete trovare di tutto: Chanel 2.55, Céline Classic Box, boots di Isabel Marant, felpe Givenchy, bracciali Cartier o foulard di Hermes a prezzi più accessibili rispetto al nuovo.

La piattaforma creata nel 2009 da 6 professionisti della moda e di Internet, con l’idea di offrire una community di qualità, sulla quale gli utenti potessero acquistare e vendere capi poco indossati, vintage e nuovi, propone una shopping experience davvero unica e social: consente infatti agli iscritti di riciclare il proprio guardaroba, scambiare i propri colpi di fulmine e condividere la stessa passione per la moda con migliaia di altri appassionati di tutto il mondo.

La selezione alla base dei capi e degli accessori in vendita su Vestiaire Collective è accuratissima: gli addetti dell’ufficio Stile selezionano accuratamente i capi che verranno venduti sul sito. Tra le migliaia di articoli proposti quotidianamente dalle venditrici, solo i più nuovi e interessanti superano le prove di selezione. Il controllo si svolge in tre fasi:
1. Lotta anti-contraffazione
2. Marchio, colore, misura
3. Verifica dello stato dell’articolo.

Ho aspettato tanto e finalmente ho trovato la mia Chanel 2.55 rigorosamente vintage che cercavo!

 
 
 

Comments

No comments yet.

Leave a Reply

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS