OLYMPUS DIGITAL CAMERAIMG_1456IMG_1446IMG_1462IMG_1304IMG_1461IMG_1445IMG_1260IMG_1256IMG_1250IMG_1450IMG_1460IMG_1249IMG_1183IMG_1182IMG_1184IMG_1254IMG_1466IMG_1464IMG_1188IMG_2224OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I feel i’m a lucky person to have the chance to travel the world.
I’ve always wanted to do it, since I’ve traveled with my mind with big tales and now I want to see and learn as much as possible with my eyes, everywhere I’ve been, every person I met I did it.

In Japan: the sense of rigor, of perfection
In China: all this, but the opposite
In Hawaii: the love for the ocean stronger than anything
In Bali: love for animals and the struggle to help them (I found a new me, very fragile and wanting to do something to change things. Follow thebalidogs.com and help them)
In Kenya: respect for animals.
The first days at Masai Mara, in the great kenyota natural park, I learned this: animals should not be touched, do not be disturbed. We are not in a zoo here. It’s amazing things that we see only in documentaries: migration, hunting, dominance, love.
There is nothing more beautiful than seeing an elephant mother protecting her puppy, the love between two giraffes or two zebras that join their bodies to stay closer, the hunting of a lioness mom to feed his little ones. You never have enough.
And for the rest I have not got a lot of words for what I’ve seen but pictures telling everything.
Special thanks to @MagicalKenya for this crazy experience Mara Engai for the fantastic welcome and for discovering the Savana and the inhabitants.

 
 
 
Mi ritengo una persona fortunata ad avere la possibilità di girare il mondo.
Ho sempre voluto farlo, sin da piccola ho viaggiato con la mente con racconti dei grandi e ora voglio vedere e imparare il più possibile con i miei occhi, in ogni posto in cui sono stata, ogni persona che ho incontrato ho potuto farlo.

In Giappone: il senso del rigore, della perfezione
In Cina: tutto ciò, ma l’opposto
Alle Hawaii: l’amore per l’oceano più forte di qualsiasi cosa
A Bali: l’amore per gli animali e la lotta per aiutarli (ho scoperto una nuova me, molto fragile e una voglia smisurata di fare qualcosa per cambiare le cose. Ps seguite thebalidogs.com e aiutiamoli)
In Kenya: il rispetto per gli animali.
I primi giorni qui a Masai Mara, nel grande parco naturale kenyota, ho imparato questo: gli animali non vanno toccati, non vanno disturbati. Non siamo in uno zoo qui succedono cose incredibili che vediamo solo nei documentari: la migrazione, la caccia, la dominanza, l’amore.
Non c’è niente di più bello nel vedere una mamma elefantessa proteggere il suo cucciolo, l’amore tra due giraffe o due zebre che uniscono i loro corpi per stare più vicini, la caccia di una mamma leonessa per sfamare i suoi piccoli..c’è veramente tanto da vedere ogni giorno che non ne hai mai abbastanza.
E per il resto non ho molte parole per quello che ho visto ma immagini che raccontano tutto.
Un grazie speciale a @MagicalKenya per questa pazzesca esperienza che non ho ancora finito di vivere e un grazie allo staff del lodge Mara Engai per il fantastico welcome e per averci fatto scoprire la savana e i suoi abitanti.

Comments

No comments yet.

Leave a Reply

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS